News19 marzo 2015 11:40

Estorsione aggravata: arrestato Francesco Fotia

Le notizie sono ancora frammentarie ma Francesco Fotia insieme a Igor Barbino sarebbero stati arrestati per tentata estorsione aggravata ai danni di una terza persona. Il commento di Abbondanza della Casa della Legalità

Estorsione aggravata: arrestato Francesco Fotia

La notizia è arrivata mentre era in corso la conferenza stampa di Christian Abbondanza presso la libreria Ubik in C.so Italia a Savona. 

Ma è bello sapere come sarebbero andate le cose: l’estate scorsa un cuoco del ristorante “dei Fotia” al porto di Savona sguazzava allegro su una moto d’acqua della “famiglia”. Mal lo colse una malaugurata scuffia. Il povero chef riportò una lesione spinale che gli fece rischiare la paralisi. L’assicurazione rifuse il danno per un ammontare di 50.000 Euro.

Forse perchè colse la parola “immobile” Francesco Fotia pensò bene farsi “restituire” la somma dal cuoco, rimessosi in piedi dopo lunga degenza ospedaliera. Il tentativo di riscossione si consumò in diverse puntate tra Montecarlo e Savona.

Per rendere l’idea: il Francesco il 16 e 18 dicembre, avuta l’indicazione dall’”amico” comune Igor Barbino (anche lui tratto in arresto stamane) della taverna monegasca ove la vittima prestava la propria opera, si recò insieme al nipote Giuseppe Criaco a richiedere nelle belle maniere che potete immaginare, il pagamento del risarcimento assi-curativo gesticolando come portasse il ferro alla cintola. Una delle frasi verbalizzate dalla Polizia: “dammi i soldi altrimenti sai cosa ti facciamo, se tieni a tua madre e a tua figlia, tira fuori i cinquantamila euro”.

Fortunatamente gli inquirenti hanno estratto le manette prima che al cuoco fossero arrecate ulteriori lesioni spinali. Il fratello Pietro Fotia, che non risulterebbe presente in nessuno di questi ameni episodi, rassicura, testimoniando per il congiunto: “nessun tentativo di estorsione”.

 

Ninin

Ti potrebbero interessare anche: