Newsvenerdì 21 aprile 2017 09:29

M5S, Melis contro Festa: può parlare solo chi è eletto

Il Movimento 5 Stelle è sempre più nella bufera. Dopo la giornata di ieri, segnata dalla guerra di Alice Salvatore contro la stampa “nemica”, oggi accade l'incredibile: Andrea Melis interviene pubblicamente a gamba tesa sulle dichiarazioni di Eric Festa, ricordandogli che non è un portavoce del Movimento

Eppure sono anni che leggiamo sui giornali dichiarazioni pentastellate firmate Eric Festa, mai candidato e mai eletto da nessuno.

Cosa sta succedendo?

Di sicuro la presa di posizione di Melis dopo l'ultima uscita di Festa sull’assordante assenza di liste grilline in luoghi chiave della provincia - anche là dove ci sarebbero da combattere pesanti infiltrazioni criminali o situazioni ambientali borderline - è inequivocabile: “Può parlare solo chi è eletto”. Come dargli torto? Se qualunque portavoce si mettesse a portar la propria, il delirio politico sarebbe inevitabile.

O meglio maggiore dell’attuale. se possibile.

Evidentemente sta saltando più di qualche nervo tra i pentastellati, che tra il flop di Genova e le assenze non giustificate nei territori chiave del savonese stanno mettendo su un bel catalogo di figuracce.

Va detto che Melis, una volta di più e viceversa, si conferma una persona sensata e con i piedi per terra, anche quando la terra trema.

Ninin

Ti potrebbero interessare anche: