Newsmercoledì 16 agosto 2017 15:32

Cocci di vetro no grazie

Cocci di bottiglia nella movida savonese. Ma una bella ordinanza perché le bevande debbano essere vendute esclusivamente in bicchieri di plastica no?

O ancora meglio, bicchieri di carta biodegradabili. C'è chi ha già provveduto, ma dovrebbe essere obbligatorio.

Questo l'appello di un cittadino, pubblicato sui social:

“Qualche sera fa stavo passeggiando con amici lungo la passeggiata del porto di Savona, dove ci sono tutti i locali e dove migliaia di persone trascorrono le serate. Ad un certo punto un ragazzo visibilmente alterato scaglia con violenza una bottiglia di birra vuota per terra. È passata a pochi centimetri dalla mia testa prima di infrangersi al suolo e colpire con le schegge una ragazza che era sul mio lato sinistro. Ecco come una tranquilla serata fra amici può trasformarsi in tragedia. A me è andata bene ma poteva finire in maniera tragica e se per esempio fossi stato un papà come tanti con il mio piccolo nel passeggino me lo avrebbero ammazzato”.

Spesso si parla, specie per quanto riguarda la zona della Darsena, di questo problema, e anche alcuni gestori di locali chiedono che sia vietato il commercio di bevande in bottiglie e bicchieri di vetro.

Far qualcosa prima che ci scappi il sangue?

Ninin

Ti potrebbero interessare anche: