Mezza politicagiovedì 07 settembre 2017 12:20

Caso Fazzari: da Toti tanto clamore e poi il silenzio

Che fine hanno fatto gli impegni della regione per riaprire la strada di Balestrino? Lo chiede il gruppo pentastellato con un’interrogazione sul tema, in discussione domani in Consiglio regionale


“Tanto clamore mediatico e poi il silenzio. Cosa ne è stato degli impegni assunti pubblicamente dalla Regione nei confronti di Rolando Fazzari, l’imprenditore nel mirino della ‘ndrangheta per essersi ribellato ai clan? Che fine hanno fatto le promesse di Toti ad attivarsi per la riapertura della strada di Balestrino interrotta dalla frana, unico modo per garantire a Fazzari la riapertura della propria attività?”

Domande che il MoVimento 5 Stelle Liguria rivolgerà domani alla Giunta in Consiglio regionale con un’interrogazione sul tema a prima firma Andrea Melis.

“L’atto nasce alla luce delle novità delle ultime settimane, da cui è emerso che non sarebbero previsti ulteriori finanziamenti da parte della Regione al comune di Balestrino per la riapertura della strada – sottolineano i portavoce M5S – Alla Giunta Toti chiederemo se confermano queste notizie e se, e in che modo, intendano adottare azioni straordinarie per consentire un rapido riavvio dell’attività lavorativa di Fazzari, un simbolo di coraggio e di onestà che sta pagando un prezzo altissimo per essersi dissociato dalla propria famiglia e combattuto in prima persona la criminalità organizzata.”

MoVimento 5 Stelle Liguria

M5S Liguria

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie di NININ

sabato 23 settembre
mercoledì 20 settembre
domenica 17 settembre
(h. 11:11)
venerdì 15 settembre
giovedì 14 settembre
mercoledì 13 settembre
domenica 10 settembre
giovedì 07 settembre
(h. 13:16)