Sommariolunedì 13 novembre 2017 07:18

Alla faccia della ripresa

“Povertà e famiglie”: dalla ricerca che sarà presentata oggi al congresso di Legacoop emerge il quadro di una Liguria che non riesce a riprendersi

Dai dati Istat 2016 è emerso che in Liguria la povertà relativa è aumentata del 30,6% rispetto all’anno precedente: non solo una percentuale più che doppia rispetto al dato del Nord (5,7%) ma addirittura superiore al dato medio nazionale (10,6%).

E il dato appare ancora più crudo se dalle percentuali si passa ai valori assoluti, perché significa che le famiglie in povertà sono in Liguria 67.236 (su 773.209 complessive), per un totale di 135.143 persone, tenendo conto che in media le persone per famiglia in regione sono 2,01.

Questi dati sembrano purtroppo confermati dall'ultimo studio: nella ricerca “Povertà e famiglie”, realizzata dal Centro Studi Coop Danilo Ravera e che sarà presentata oggi nel corso dell’assemblea congressuale delle cooperative sociali di Legacoop,  è dipinta una regione che non riesce a riprendersi.

Mentre nel 2008 i Liguri a rischio di povertà erano il 20%, nel 2015 la percentuale era salita al 26%. 

Il Pil ligure, spiegano i ricercatori, ha «perso il passo col Nord-Ovest e il resto del Paese».

 


Ninin

Ti potrebbero interessare anche: