Ambientegiovedì 11 gennaio 2018 11:40

Depuratore di Savona: salviamo l’acqua

La collettività savonese deve porsi l'obiettivo, altrove diffusamente raggiunto, del riuso dell’acqua prodotta dal depuratore, attualmente gettata in mare. Ne parlerà alla Ubik martedì 16 gennaio l'ingegner Giovanni Ferro, Presidente del Consorzio Depurazione Acque di scarico del Savonese

 

10 milioni di metri cubi

  • È la dimensione del Lago di Osiglia

  • È il livello di guardia del Brugneto

  • È il volume dell’acqua debolmente salata che il Depuratore di Savona versa in mare ogni anno


In un’epoca in cui è ormai nella coscienza diffusa la volontà di consumare meno risorse collettive, è evidente una progressiva riduzione della diponibilità dell’acqua, è percepito il ruolo strategico del riuso, ci sono le tecnologie per sostituire in moltissimi campi il consumo di una risorsa con l’impegno del cervello e della forza lavoro, la collettività savonese deve porsi un obiettivo, altrove diffusamente raggiunto: il riuso dell’acqua prodotta dal depuratore, attualmente gettata in mare.

Il tema sarà trattato il 16 gennaio 2017 alle 18 alla Ubik.

Relatore l’ Ing. Giovanni Ferro, Presidente del Consorzio per la Depurazione 

Italia Nostra Savona

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie di NININ

domenica 15 luglio
sabato 14 luglio
martedì 10 luglio
mercoledì 27 giugno
lunedì 25 giugno
sabato 23 giugno
venerdì 08 giugno
giovedì 31 maggio
mercoledì 30 maggio
(h. 06:57)
giovedì 17 maggio