Contromanolunedì 12 marzo 2018 20:34

Concita sul drone

La recensione di Paolo Forzano alla puntata di "Fuori Roma" su Savona

Ho visto lo special su Savona di Concita De Gregorio su Rai3 “FuoriRoma”! 

Bello e brutto! Bello per immagini molto affascinanti, colori stupendi, “voli” col drone intermezzate da fotografie bellissime. Un racconto placato che trasmette il concetto che tutto va bene!

Tanto da poter confondere Savona con un posto bellissimo! Miami ha detto Toti, …… poi si è corretto! e ci sarebbe mancato! noi savonesi ci accontenteremmo di molto meno!

Oddio, tanto brutta la città non è sinceramente, ma purtroppo è molto a macchie di leopardo! 

Ci sono tantissime situazioni di degrado da 70 anni o più: Orti Folconi, dintorni mercato civico ancora coi resti del bombardamento 1943, Solimano, Villa Zanelli, San Giacomo, Sant’Agostino, Palazzo della Rovere, e tantissime altre situazioni intollerabili in una città viva ed efficace. Decenni di paralisi mentale e politica!

Julie Barreca su FB dice:

“Ne è emerso il ritratto di una città decadente, morta come ribadisce più volte l'attento Freccero. Gli scorci scelti sono serviti non da contrappunto narrativo ma il più delle volte per rafforzare il peso delle parole. Si poteva approfondire il discorso sulle mafie locali, da quelle falsamente cultuali a quelle legate allo smaltimento rifiuti, a quelle in tantissimi altri settori che hanno profondamente ucciso questa città e costretto tanti ad andare il più lontano possibile. Non si è trovata l'onestà per spiegare il perché della perdita di consenso della sinistra. Poi del terribile inquinamento dei mostri del mare in porto non si è detto nulla. Gli autori, a parte Freccero, hanno trovato gli interlocutori sbagliati”

Pipì dei cani? E’ vero irrita! Ma è possibile che la politica savonese non abbia parlato d’altro per due mesi e Concita non si sia accorta di questa distorsione? Ha visto la città pulita? Ha visto le strade sporche e tutte una buca? Ha visto lo stato di ATA? A Savona la “rumenta” governa! La differenziata NON si deve fare, bisogna mandare in discarica! A vantaggio di chi? Domanda troppo difficile?

Concita ha visto che la Sindaca vola negli USA ed a Bruxelles a parlare di città “smart city” e di 'Patto dei Sindaci’ col suo intervento concentrato sull'impegno per il risparmio energetico, sviluppo ambientale e sostenibilità mentre questa città è una città “arretrata”? 

Non ci vogliono presenze in tv e media per la Sindaca: ci vogliono “fatti”, decisioni di giunta, ricerca di fondi, ma prima di tutto: un progetto città che ancora non ha fatto e non sembra minimamente intenzionata a fare.

Ha detto che è stata “paracadutata” nella posizione di Sindaco, ma non ha voluto dire da chi! W la trasparenza!

Però ha parlato del progetto Villa Zanelli e Palazzo della Rovere! Che pena! E poi noi savonesi siamo anni che sentiamo questa cantilena!

Però ha fatto vedere il campus che illustra l’autosostentamento energetico anche col prorettore Delfino che “pedalando” sulla cyclette genera energia! Lui è un atleta…..speriamo che si alleni tanto!

Non se ne può più di parlare di “smart city” quando di smart c’è solo un esperimento limitato al Campus, ed invece la città non è smart per niente! Teoria, sperimentazione, pratica sono cose estremamente diverse!

Copertine, copertine, copertine. Populismo e pubblicità fine a se stessa. E’ questa la politica? Tutto li’? 

Forse Concita è arrivata con un drone, con un drone ha pensato, con un drone si è spostata, e con un drone è tornata a Roma.

Ha visto qualche strada urbana: magari solo via Paleocapa? Fossi a gogò! Ha visto un po’ di strade di periferia? Visto strade di collegamento con l’esterno della città?

Ha visto le piste ciclabili fatte a pezzettini e che nelle rotatorie spariscono? 

S’è resa conto delle code frequentissime in autostrada? S’è resa conto che il tratto Savona-Celle ha più incidenti della Salerno-Reggio Calabria? 

S’è accorta che le code spesso partono dal casello di Savona Vado e raggiungono Savona e viceversa? Ha visto le classiche code: quella da Albisola a Savona? 

S’è resa conto che i TIR non sanno dove parcheggiare, ed oltre a strabordare al parcheggio del casello di Savona-vado spesso raggiungono Valleggia.

Progetto autostrada Albenga-Predosa in sonno da quanto decenni?

Beh: è venuta col drone! Poteva fare almeno un giro sulle strade!

Ci sono dei savonesi che abitano e lavorano in città ed altri che invece si devono trasferire per sempre o pendolando.

Ua abbondante “fetta” di persone “deve” viaggiare! Deve per studio o lavoro specie con Genova. Il treno è d’obbligo! S’è informata su questo servizio? Lo sa che “adesso” i treni impiegano molto più tempo che 50 anni fa? Qualcuno anche il doppio del tempo? Ha preso coscienza di che treni ci sono in circolazione? Fatiscenti!

Ha consultato l’orario treni Savona-Torino: una linea inusabile! Tempi da carrozza a cavalli!

Concita ha guardato il progetto di raddoppio della ferrovia a ponente? Realizzato da un pazzo! O forse da gente del ministero, quello del ministro Lupi, tante gallerie tanto costo poche stazioni. E il servizio? Il cittadino può “volare”! Una ferrovia non adatta nè all’alta velocità tantomeno ad un servizio pendolare. Ed allora a che serve? Ad aumentare il traffico su gomma?

Una città “viva” deve avere delle ottime comunicazioni: strade, autostrade, ferrovie, bus. Problema inesistente!

Industrie savonesi verso l’estinzione totale, case a prezzi stellari perchè c’è un mercato drogato, classe politica attenta alle copertine ma poco dedita alla progettazione della Savona del domani.

Ma poi perchè far parlare ancora Canavese che racconta sempre palle! I vetri non si rompono, le navi non inquinano, ……basta! Basta!

Strapotere delle Coop: ne vogliamo parlare? Un tessuto commerciale scippato.

Ma chi ha intervistato la Concita? Non potendo parlare di “futuro” perchè in quell’ottica non si sta facendo nulla, e non “volendo” parlare di tanti “problemi”, chi ha fatto parlare? Canavese, Caprioglio, Toti, Valente, Lugaro, Freccero, pochi altri. 

Lugaro ormai è un “vecchio” che pensa alle sue glorie passate: "il fallimento perfetto", MA su Tirreno Power afferma “non è detto che tutte le morti verificatesi a Vado siano in relazione con la centrale”. Bravo Lugaro! Il procuratore della Repubblica ha giocato per qualche anno con quel problema lì!

Freccero recentemente era vicino al movimento 5stelle che, in questo spot, hanno avuto tanto tempo per dire chè?

Solo “interlocutori sbagliati” come dice Julie? O interlocutori da blandire? Freccero compreso!

Paolo Forzano

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie di NININ

lunedì 18 giugno
giovedì 14 giugno
(h. 08:57)
mercoledì 13 giugno
martedì 29 maggio
(h. 14:25)
giovedì 24 maggio
(h. 12:25)
martedì 15 maggio
sabato 12 maggio
venerdì 11 maggio
martedì 08 maggio
(h. 08:21)