Newsdomenica 03 giugno 2018 15:31

Le buche e le vite

Sulla strada, i segni dello spray giallo fluo tracciati intorno al corpo e alla moto di Paolo Della Vedova, il motociclista trentaquattrenne che ieri ha perso la vita sulla provinciale 49, in località La Carta, mentre da Urbe scendeva verso Sassello per andare verso il mare. E tante, tante buche

Abbiamo percorso la strada che da Albisola porta a Sassello per poi salire anche noi su per la SP 49 in località La Carta, per renderci conto delle condizioni del manto stradale.

Una volta lì, alcuni residenti ancora sconvolti ci hanno mostrato il luogo dell'incidente.

Su quell'asfalto dissestato, dicono, la cosa migliore che possa accaderti è di lasciarci le gomme.

Al centauro milanese è andata molto peggio, e dopo che ha perso il controllo della sua moto lo scontro con un'auto che procedeva in direzione opposta gli è stato fatale.

La strada di Sassello da sempre attrae frotte di bikers, ma prima dell'incredibile decreto Delrio e della drastica riduzione dei fondi alle Province era, come tante provinciali, una strada piacevole da percorrere.

Ora solo cartelli a segnalare il fondo dissestato, neppure dieci centimetri di guardrail salvamotociclisti e buche da disintegrar le sospensioni.

Nella mancata manutenzione delle strade, tema di perenne scaricabarile tra le istituzioni, c'è un'immensa responsabilità morale e politica.

Perché sulle strade si muore, ed è compito dello Stato – non ci importa in quale sua diramazione – fare in modo che siano il più sicure possibili.

Ora guardate queste immagini, e diteci cosa c'è qui, di sicuro.



LNS

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie di NININ

domenica 17 giugno
venerdì 15 giugno
giovedì 14 giugno
mercoledì 06 giugno
venerdì 01 giugno
domenica 27 maggio
sabato 19 maggio
mercoledì 16 maggio
(h. 15:08)
lunedì 14 maggio