Culturavenerdì 08 giugno 2018 06:56

Bèllo Segnù – Il breviario

Sabato 9 giugno alle 18 alla Ubik la presentazione del libro umoristico (Delfino Enrile edizioni). Partecipano Alessio Delfino, editore e Alessandro Marenco, scrittore

54 tavole di arte devozionale, dedicate a motivi evangelici ben noti a tutti, rilette con ironia bonaria, popolare, profondamente ligure, mai volgare, forse un po’ disincantata, ma irresistibile.

Intuizioni geniali, freddure fulminanti e un pizzico di iconoclastia: ecco gli ingredienti di un modo ironico di rileggere l’arte devozionale, mostrando – quasi come fosse la prima volta – un patrimonio d’arte ben noto nei contenuti narrativi, attraverso la sorprendente traduzione di sguardi e gesti pittorici in espressioni colloquiali comuni e proprie del frasario ligure. Qui l’ironia non è rivolta alle cose sacre, ma a una certa retorica figurativa e devozionale; ed è un’ironia tutta nostra, un po’ cinica, disincantata, a tratti perfino caustica, ma bonaria, popolare, mai volgare né blasfema, indicibile senza lo strascico cantilenante della còccina e intraducibile fuori dalla nostra lingua di casa: un’ironia davvero familiare per noi che viviamo in questa striscia di terra chiamata Liguria, stretta tra la montagna e il mare, e curva come un sorriso scettico e un po’ amaro, ma irresistibile, come le battute di Bèllo Segnù.

com

Ti potrebbero interessare anche: