Newsmartedì 31 luglio 2018 15:55

Mercato: chi sì e chi no

Il mercato del lunedì non cessa di far discutere: la protesta degli spuntisti non si ferma, mentre tra i commercianti del centro monta la polemica

Il sindacato Goia annuncia una nuova manifestazione, prevista per lunedì prossimo: il Goia occuperà i posteggi ancora situati nel sito precedente con i banchi “dimenticati” nello spostamento del mercato.

I sindacati denunciano che del bando per i posti vuoti - che la legge regionale prevede venga indetto ogni anno entro il 31 marzo - quest'anno non c'è traccia, e in compenso 40 posteggi mercatali, equivalenti ad altrettanti posti di lavoro, sono stati soppressi.

E gli spuntisti non sono gli unici a esser scontenti per la nuova sistemazione: alcuni commercianti delle vie del centro interessate dal mercato lamentano vetrine occluse dai furgoni e marciapiedi intransitabili.

Qualcuno, nei gruppi facebook cittadini che maggiormente denunciano le criticità del nuovo assetto, si chiede anche perché non sfruttare per esempio lo spazio di piazza Sisto IV, dove i banchi non darebbero fastidio a nessuno, mentre alcuni tra gli ambulanti che abbiamo intervistato propongono la soluzione schiena-contro-schiena in Corso Italia ritenendola meno penalizzante per i banchi adesso situati in posizione periferica.

lanuovasavona.it

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie di NININ