Newssabato 15 settembre 2018 15:16

Commissario alla ricostruzione: riecco la triade?

«Ci siamo accordati che ci dovremo accordare»: con questa acuta sintesi Toti commenta l'incontro di ieri sera con Conte e Bucci sui grandi nodi delle concessioni autostradali e della ricostruzione del ponte crollato. I dissidi tra governo e autorità locali sembrano, insomma, ben lontani dall'essere sanati. La novità è che il supercommissario alla ricostruzione non sarà un genovese, ma potrebbe essere affiancato da due “subcommissari”

Commissario alla ricostruzione: riecco la triade?

Magari un leghista e un pentastellato, a replica della triade governativa con i due vicepremier a corredo del primo ministro?

Se poi il supercommissario per la ricostruzione sarà un “sergente di ferro” come assicura Conte oppure un vaso di coccio potremo iniziare a capirlo quando ci sarà il nome.

Cosa che avverrà entro dieci giorni, ha garantito ieri il primo ministro davanti alla piazza plaudente.

Sì, perché a Genova ieri gli applausi non sono mancati: i quindicimila che gremivano piazza De Ferrari nel giorno del ricordo hanno voluto dare fiducia al nuovo governo e forse anche dimostrare gratitudine verso le autorità locali che non li hanno lasciati soli.

Ora è precisa responsabilità di entrambi, governo e istituzioni locali, mostrare ai genovesi che quegli applausi erano meritati.

Genova distrutta e dolente ha bisogno di fidarsi; e ha bisogno di risposte veloci e serie.

Speriamo che arrivino martedì, dopo l'ulteriore incontro previsto tra i vertici locali e il governo.

E il tempo passa.

lanuovasavona.it

Ti potrebbero interessare anche: