Newsdomenica 28 ottobre 2018 05:32

Regioni ed economia del territorio: conclusioni

Terza e ultima parte dell’inchiesta sulla disponibilità finanziaria delle Regioni che non risulta investita nell’economia del territorio

Regioni ed economia del territorio: conclusioni

 

RENDICONTO GESTIONE CAMPANIA

Delibera n° 143 - Esercizio Finanziario 2017

Pag. 324 Disponibilità liquide al 31/12/2017

presso Tesoriere Banco di Napoli 58.601.176

Nota :

Non ho trovato una unica Partecipata incaricata della gestione dei finanziamenti destinati all’economia complessiva regionale, ma UNA MIRIADE DI PARTECIPATE, ognuna con funzioni specifiche particolari.


FINCALABRIA spa

In data 26/10/2018 non risulta pubblicato il bilancio 2017 di questa Partecipata.

PRESO IN CONSIDERAZIONE L’ANNO 2016


Bilancio 2016 : Stato Patrimoniale

Pag. : 2 IV Disponibilità Liquide

1) Depositi Bancari e Postali 56.607.057

Note personale :

Alla voce : II Crediti – 5-quater) : “Crediti verso altri “ = 121.893.133

Non risultano adeguatamente analizzati nella “Nota Integrativa”.

Assemblea Soci 29/12/2016 : stabilito ripianamento perdita da Bilancio 2015 di 6.627.238


PUGLIA SVILUPPO spa Bilancio 2017, presentato in forma sintetica esportabile ed in forma analitica .

Bilancio 2017 : Stato Patrimoniale ( forma analitica )

pag. 25 IV Disponibilità Liquide

1) Depositi Bancari e Postali 2.132.974

1.1) Depositi Bancari vincolati ad uno scopo 287.888.302


IRFIS FINSICILIA spa

Bilancio 2017 : Stato Patrimoniale, Attivo :

pag. 42 Attività Finanziarie 8.195.791 (a)

Attività Finanziarie disponibili alla vendita 140.494.343 (b)

Crediti 158.319.288 (c)

Da Nota Integrativa :

pag. 78 (a) : Polizze di capitalizzazione 8.195.791

pag. 79 (b) : Titoli di Stato e Banche Centrali 85.249.000

Titoli di Capitale e Quote OICR 55.245.000

pag. 81 (c) : Depositi Postali e C/C 77.013.000


SFIRS ( Finanziaria Sardegna ) spa

Bilancio 2017 : Stato Patrimoniale Consolidato Attivo :

pag. 151 Attività finanziarie disponibili per la vendita 2.212.033 (a)

Crediti 132.385.916 (b)

Altre attività 8.853.699 (c)

Perdita d’esercizio (-)1.576.208

Da Nota Integrativa :

pag. 180 (a) Titoli di capitale e quote OICR 2.212.000

pag. 181 (b) Depositi e C/C 82.331.000




TOTALE disponibile per investimenti nelle 10 Regioni precedenti 3.335.602.697

ALTRE ATTIVITÀ disponibili di cui sopra : 707.279.509

TOTALE disponibile per investimenti nelle 15 Regioni esaminate 4.042.882.206



CONSIDERAZIONI PERSONALI CONCLUSIVE:


– Le fonti dei finanziamenti sono : L’Europa, lo Stato Italiano e le stesse singole Regioni .

– I finanziamenti sono destinati, in base a norme europee, nazionali e regionali, all’economia delle singole Regioni, in particolare alle PMI ( piccole e medie imprese ).

– E’ comprensibile che possano esistere mediamente quote ( limitate nell’importo e nel tempo ) di liquidità disponibili in portafoglio, in attesa di essere investite come previsto dalle normative .

– NON é logico che quote di liquidità così elevate permangano nelle disponibilità delle Regioni : ciò permette di capire che le Regioni non sono in grado di gestire tali disponibilità, per mancanza di iniziative progettuali o per altre eventuali convenienze politiche ingiustificate.

– Non può essere preso in considerazione che tali eccessi di liquidità, massimamente investiti in disponibilità bancarie, possano essere investiti dalle stesse banche, perché nei fatti non rientra nella politica delle singole banche investire nelle PMI locali ed, in ogni caso, non sono obbligate ad investire nei settori economici previsti dalle normative .

Concludo a questo punto la mia ricerca, perché il mio scopo era quello di dimostrare che esistono notevoli disponibilità finanziarie che, a disposizione delle Regioni, non vengono investite nell’economia regionale .


Ernesto Johannson

Ti potrebbero interessare anche: