Contromanosabato 10 novembre 2018 07:34

Mai più senza: i vigilantes dei fungaioli

Mentre il Paese versa in uno dei più critici passaggi della sua storia, c’è chi riflette e si impegna in qualcosa di portante, di autenticamente indispensabile per la società tutta. Sono i Vigilantes dei fungaioli e il loro entourage, così gasati che si erano disegnati le divise il più somiglianti possibile a quelle della Forestale, prima che gliele cassassero

Mai più senza: i vigilantes dei fungaioli

Non ci bastavano i city angels con i loro baschetti da invasati. Fuori dalla city, nei boschi, mentre tranquilli raccogliamo funghi edibili, potremmo facilmente imbatterci in similagenti che ci importuneranno per vedere quanti porcini abbiam raccolto, di che tipo, magari pesarli e farci un po’ di morale. Apposite guardie giurate del boletus con tanto di  fregetto di polizia amministrativa sul cappellino nero e sulla polo. Che quando uno vede “Polizia” pensa che... Invece no. Solo guardie giurate praticamente senza potere alcuno.

Non possono neppure perquisire i vostri sacchetti né obbligarvi a fare alcunché.

Ma allora, perché? Poliziotti mancati...

Non c’è più cacciagione direbbe qualcuno, col fucile in spalla. Altri - disarmati - che non vi sono più limiti al collettivo delirio.  

Ma sopra le loro divisine mimetiche da convinti, li indosseranno gli obbligatori giubbotti fluo per non farsi sparar come fagiani?

Ninin

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie di NININ