News14 febbraio 2014 21:01

'Ndrangheta alla sbarra - il punto sul processo di Imperia

La mafia si condanna nei Tribunali, ma si isola e annienta a livello sociale. Sabato 15 febbraio, ore 17:30, Teatro Don Bosco a Vallecrosia, incontro pubblico per fare il punto sull'azione di contrasto alla 'ndrangheta al centro del processo "La Svolta" ad Imperia. Incontro promosso dall'associazione culturale "Il Ponte", con il patrocinio del Comune di Vallecrosia, con Donatella Albano, Christian Abbondanza, Mario Molinari, Marco Ballestra e Claudio Porchia.

Per i mafiosi è peggio l'attenzione dell'ergastolo, ce lo ha insegnato Antonino Caponnetto. Proprio per questo occorre opporre al consenso sociale che queste cercano la più decisa condanna sociale, l'isolamento ed il disprezzo che annienta la loro capacità di intimidazione e mina la rete di relazioni su cui fondano il proprio potere ed i propri affari.

Dopo decenni di libera attività, protetta dal negazionismo e relazioni indecenti, già dai tempi di Alberto Teardo, la 'ndrangheta dell'estremo ponente ligure è alla sbarra. I MARCIANO' ed i loro cumpari, al centro del processo “La Svolta” ad Imperia, sono all'angolo perché l'attento lavoro dell'Arma dei Carabinieri ha documentato un solido impianto accusatorio.
Hanno provato ad intimidire e minacciare chi ha “osato” indicarli, denunciarli e perseguirli. Se erano già state intercettate minacce di morte, durante il dibattimento nell'aula del Tribunale di Imperia sono passati alle minacce pubbliche dalla gabbia dove sono rinchiusi. Minacce contro il testimone Oliverio, collaboratore di giustizia; minacce contro Arena, il pubblico ministero della Dda; minacce contro Abbondanza, il presidente della Casa della Legalità. Minacce cadute nel vuoto, che non hanno intimidito nessuno e che dimostrano che ormai sono allo sbando, dietro a quella sbarra.

Se il processo al “locale” di Ventimiglia della 'ndrangheta va avanti, nonostante le sceneggiate dei “malori” tradizionale stratagemma per cercare di rallentare il corso della Giustizia, occorre prima di tutto che la comunità tenga alta l'attenzione e, con questa, la condanna sociale per quel sodalizio che ha condizionato per decenni la vita, l'economia, la gestione della cosa pubblica nel territorio dell'imperiese (e non solo).

Ecco perché ci si ritrova, con il patrocinio dell'Amministrazione Comunale di Vallecrosia, con l'incontro promosso dall'Associazione Culturale “Il Ponte”, questo sabato 15 febbraio 2014, alle ore 17:30, al Teatro Don Bosco di Vallecrosia. Un incontro pubblico con la partecipazione di Donatella Albano (senatore e componente della Commissione Antimafia), Christian Abbondanza (presidente della Casa della Legalità), Mario Molinari (giornalista e reporter), Marco Ballestra (blog AlzaLaTesta) ed il moderatore Claudio Porchia (giornalista e scrittore).


Vai all'evento su facebook


 

 

 

 

 

 

 

ninin

Ti potrebbero interessare anche: